6^ giornata nazionale dello sport

(31 maggio 2009)

Organizzata dal Coni, la manifestazione è indetta dal Consiglio dei Ministri, e a Palermo si terrà sul litorale di Mondello presso la spiaggia attrezzata Italo-Belga di Piazza Valdesi dove a partire dalle ore 9.00 sino alle 21.00 una vera e propria “Cittadella  dello Sport” verrà organizzata al fine di allietare ed intrattenere  tutti i partecipanti dando modo di cimentarsi nelle più disparate discipline sportive a cominciare dal “parkur”, sport nuovo e spettacolare.

Il claim di questa edizione è “un gioco da ragazzi”, ma l’invito è rivolto a tutti grandi e piccoli, come si evince dalla locandina dove si legge: “quando pratichiamo sport siamo tutti ragazzi”. Presentazione della Giornata (conferenza stampa) video di cefalusportevents

comunicato stampa 6^ giornata nazionale dello sport (Coni Palermo)

Per il sesto anno consecutivo il Coni organizza la Giornata Nazionale dello Sport al fine di sensibilizzare la popolazione alla pratica sportiva. La manifestazione, indetta per decreto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e prevista per la prima domenica di giugno, è stata anticipata al 31 maggio a causa della concomitanza con le elezioni europee.

Il claim di quest’edizione è un gioco da ragazzi”, a indicare come tra gli obiettivi della Giornata Nazionale ci sia il coinvolgimento alla pratica sportiva di un numero sempre maggiore di ragazzi affinché possano imparare a condurre uno stile di vita sano coniugato a valori fondamentali come l’amicizia, la lealtà, il divertimento e la passione.

La manifestazione è però rivolta anche ai meno giovani perché, si legge nella locandina, quando pratichiamo sport siamo tutti ragazzi.

A Palermo gli eventi della 6^ Giornata Nazionale, organizzati dal Comitato Provinciale in collaborazione con la Provincia Regionale, il Comune, l’Ufficio Scolastico Provinciale e la Società Italo-Belga, si concentreranno nella zona di Piazza Valdesi a Mondello a partire dalle ore 9 fino alle 21.

 Verrà chiuso al traffico il tratto di viale Regina Elena che va dalla piazza  fino a viale Principessa Iolanda, anch’essa vietata alla circolazione delle auto per l’intera durata della manifestazione.

Le attività sportive si svolgeranno non solo sul battuto in cemento ma anche sugli 80 metri di spiaggia che si trovano di fronte le vie interessate, gentilmente concessi dalla Società Italo-Belga che per l’occasione, metterà a disposizione anche le strutture della spiaggia attrezzata di fronte piazza Valdesi, inaugurata ad inizio mese.

La Giornata Nazionale dello Sport può essere considerata come l’inizio dell’estate sportiva mondelliana:

 grazie ad un protocollo d’intesa che verrà firmato a breve dal Comitato Provinciale del Coni e dalla società Italo-Belga, i cittadini potranno usufruire non solo del mare ritrovato ma anche di alcuni spazi attrezzati per svolgere attività sportiva in spiaggia.

L’obbiettivo della manifestazione è invitare la popolazione alla pratica sportiva in maniera ludica e non competitiva: chiunque infatti potrà cimentarsi liberamente nelle attività proposte dalle federazioni, dalle discipline sportive associate, dagli enti di promozione, dalle associazioni benemerite e dalle associazioni sportive e dilettantistiche che parteciperanno all’iniziativa.

Le attività si svolgeranno su strada, sulle piattaforme in legno dello stabilimento, sulla spiaggia e in acqua: in sintesi verrà realizzata una sorta di “Cittadella dello Sport” in cui, per quasi 12 ore, i passanti e gli amatori (professionisti e non) potranno provare i vari sport e divertirsi.

Il palco principale sarà collocato a Piazza Valdesi e vi si svolgeranno le esibizioni di danza, ginnastica artistica e arti marziali. Nella piazza saranno allestiti anche gli stand dell’Aci (con esposizione statica di automobili), del Coni e delle federazioni con uno schermo che proietterà le immagini più rappresentative delle attività svolte dal Comitato Provinciale.

Lungo viale Regina Elena verranno invece posizionate le piattaforme con tatami per l’esibizioni delle federazioni di ginnastica, danza, e arti marziali e sarà allestita una ludoteca per i bambini.

Prevista anche una gabbia posta in sicurezza per il tiro con l’arco organizzato dalla Fitarco e dal Comitato Paraolimpico italiano. Nel pomeriggio si svolgerà la gimcana con le biciclette  e un’esibizione di parkur, sport nuovo e spettacolare.

La spiaggia ospiterà invece i campi di beach volley, pallatamburello, beach badminton, beach tennis e beach soccer.

Alle 12.30 previste le attività di ginnastica in acqua mentre nella fascia oraria 13-16 sulla sabbia si darà il via ai giochi tradizionali (tiro alla fune, bocce, gara di biglie) organizzati dall’Aics.

Sulla piattaforma in legno dello stabilimento della Società Italo-Belga per tutta la giornata si potrà giocare a Dama o a Scacchi e verrà effettuata la maratona di spinning organizzata dall’MSP.

Per gli amanti degli sport nautici, sarà possibile invece provare l’ebbrezza di un giro in canoa spostandosi nella sede del “Cubino del mare”.

L’edizione palermitana della Giornata Nazionale dello Sport è gemellata con la “Giornata del Sollievo” organizzata dalla S.A.M.O.T. l’associazione, che si occupa dell’assistenza ai malati terminali, ha organizzato sempre per domenica 31 una passeggiata in bicicletta con partenza da piazza Politeama Alle ore 10 e arrivo all’Addaura.

Il Presidente del Comitato Provinciale Giovanni Caramazza ha abbracciato l’iniziativa (che da quest’anno sarà inserita nelle attività della Giornata Nazionale) e prenderà parte lui stesso, insieme ai Presidenti di alcune Federazioni sportive e al Provveditore agli Studi Rosario Leone, alla passeggiata in bicicletta.

Contestualmente alle attività che si svolgeranno a Mondello verranno organizzate altre attività nei Comuni che hanno aderito all’iniziativa.

In particolare si terranno tornei di calcio giovanile a Bompietro, esibizioni sportive a Terrasini, gare di pesca a Isola delle Femmine e partite di volley e calcio a 5 a Campofelice di Roccella

il Presidente del Coni Regionale Sicilia Avv. Massimo Costa saluta cosi’ l’avvio della manifestazione

È con immenso piacere che ancora una volta saluto un appuntamento così importante per lo sport palermitano. La Giornata Nazionale dello Sport, costituisce un momento di aggregazione e di promozione dell’attività sportiva, che mette in rilievo il valore sociale dello sport come fattore di crescita individuale e di benessere per la salute della collettività integrandoli in una atmosfera di gioia e divertimento, in cui ci si può confrontare su una realtà che acquisisce un’importanza strategica in una città come questa.

Lo sport può costituire la chiave di volta, offrendo ai giovani delle alternative di vita sana e costruttive, contribuendo alla loro crescita e alla loro integrazione nel tessuto globale cittadino. Dallo sport siciliano poi abbiamo avuto grandi soddisfazioni, grazie ai nostri atleti, che in tutte le competizioni nazionali e internazionali nelle quali si sono misurati, hanno saputo portare in alto il nome della Sicilia, conquistando posizioni di rilievo; basti pensare alle recenti olimpiadi.

Desidero quindi ringraziare tutti coloro che a vario titolo, con la loro incessante  attività sul territori, contribuiscono a far crescere il settore sportivo, ed in questo senso, la Giornata Nazionale dello Sport, rappresenta, una occasione per accendere i riflettori i riflettori sullo sport e stimolare sempre di più l’interesse alla pratica sportiva.

PER GIOVANNI CARAMAZZA PRESIDENTE DEL COMITATO PROVINCIALE CONI

La VI Giornata Nazionale dello Sport rappresenta un momento importante per i cittadini palermitani che avranno la possibilità di avvicinarsi allo sport in un contesto ludico e gioioso.

Quest’anno la location scelta per la manifestazione è importante anche a livello simbolico: la spiaggia di Mondello, sede per antonomasia della vacanza al sole palermitana, ha cambiato il suo aspetto diventando finalmente moderna, piena di comfort, con una palestra all’aperto che potremo chiamare “Sporty village”.

Il Comitato Provinciale lavorerà per far si che i palermitani abbiano la possibilità di usufruire nelle promenade non solo per godere del mare ma anche per svolgere attività sportiva, grazie a un Protocollo d’Intesa che a breve verrà firmato con la Società Italo-Belga, che ringraziamo per la collaborazione fornita in occasione della VI giornata Nazionale dello Sport.

PER IL DIRIGENTE DELL’UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE ROSARIO LEONE

La Sesta Giornata Nazionale dello Sport rappresenta un momento importante per avvicinare le giovani generazioni alla pratica sportiva, fondamentale per la costruzione della personalità e del benessere fisico degli adolescenti. L’Ufficio Scolastico Provinciale  è lieto di affiancare ancora una volta il Comitato Provinciale del Coni nell’organizzazione di una manifestazione così importante.

L’edizione del 2009, “Un gioco da ragazzi”, si rivolge in prima linea all’utenza dei giovani e quindi chiama in causa indirettamente l’istituzione scolastica che ha il dovere di formare i ragazzi non solo dentro le mura della scuola ma anche fuori, attraverso le attività sportive. Collaborazioni di questo tipo evidenziano l’attenzione che, come Dirigente, rivolgo allo sport come momento di crescita unico nella vita degli adolescenti.

Il sito è gestito da

Claudio Pepoli
cefalusportevents@yahoo.it
 

 

 

Portale di informazione sullo sport e il tempo libero cefaludese aggiornato senza carattere di periodicità.
Non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i diritti riservati.