Antonino (Nino) Papa è recordman sul set de "Lo show dei record"

Canale 5 puntata del 6 aprile 2015

07.04.2015- Lo show dei record chiude l'edizione 2015 con la finale e la premiazione del "palo grasso" dove nei due tentativi concessi ai tre concorrenti sarà solo Antonino Papa (per gli amici "Nino") ad afferrare la bandierina in entrambe le prove. Il palo è stato ingrassato per tutta la sua lunghezza con del grasso nautico.

1°tentativo. Ad avviare la finale sarà il nostro concittadino che tra l'entusiasmo del pubblico in studio a Canale 5 e il conduttore Gerry Scotti, afferrerà in volo la bandierina posta a 40 piedi dalla partenza (oltre 12 metri lineari).

Per Nino camminare su un palo di tali dimensioni è stata una passeggiata, per uno come lui detentore di 4 vittorie della 'ntinna a mari di Cefalù dove il palo è decisamente più piccolo ma altrettanto lungo e insaponato.

A seguire si sono esibiti il siciliano Angelo Bonsignore di Sciacca (AG) che cade dopo pochi passi dall'avvio e l'americano Joe da Silva (Gloucester) dello stato del Massachussets U.S.A. che cade anch'egli dopo pochi passetti.

L'impressione di Edorado e Lorenzo (rispettivamente inviato e giudice di gara) è che la tattica dei passi lunghi adottata da Nino sia da preferire a quella dei passetti piccoli usata dall'americano e dall' altro concorrente italiano.

Personalmente aggiungerei anche grande capacità di equilibrio. Nino infatti assecondava gli scivolamenti sul palo con atteggiamenti di compensazione del busto. Questa almeno, senza scendere troppo sul tecnico, è stata la mia impressione.

Microfono in mano il primo pensiero di Antonino è andato alla città di Cefalù cui ha voluto dedicare la prova a prescidere dal risultato finale della gara.

2° tentativo. Negli occhi la determinazione di Nino Papa.

Nel corso del secondo tentativo partiranno per prima i due concorrenti che hanno fallito la prima prova.

Anche qui nulla da fare per entrambi. Ricordiamo che il tempo da battere è di 4,96 secondi appartenente allo statunitense Joe da Silva che nel suo paese (Gloucester stato del Massachussets, USA) si esibisce nel corso del "Saint Peter's Fiesta" in una gara del tutto simile alla nostra 'ntinna a mari.


Il secondo volo di Nino Papa

Nino Papa primeggia anche nella seconda prova afferrando nuovamente in volo la bandierina, ed è tripudio di gente in studio.

Premiazione. La premiazione avverrà in studio a chiusura del programma dove i tre concorrenti ancora unti di grasso accompagnati dall'inviato Edoardo Scotti ed il secondo giudice Lorenzo saranno ricevuti dal conduttore Gerry Scotti.

Nino ricorda che l'analoga manifestazione del palo grasso ovvero la 'ntinna a mari è giunta alla sua 232° edizione e che si svolge una volta l'anno per il 6 di agosto, mentre Gerry sottolinea come sia del tutto probabile che altre manifestazioni ad essa similari siano state esportate nel mondo prendendo spunto da essa.


La premiazione in studio di Nino Papa

Tempi da record. Entrambe i tempi di Nino sul palo grasso sono stati strepitosi. Ai 4,96 secondi del record detenuto dall'americano Joe da Silva si contrappongono i 3,36 secondi di Nino Papa della prima prova, ed i 3,09 secondi di Nino della seconda prova, ed è new "world guinnes record.

La trasmissione chiude con il filmato riassuntivo 3...2...1 record dove tra i titoli di coda scorrono i momenti migliori della puntata e l'arrivederci ad una prossima edizione de "lo show dei record"

P.S.

Il 12 aprile prossimo l

'associazione Ntinna A mari Cefalù festeggerà l'evento all'aperto in piazza Garibaldi a partire dalle ore 20. 

La serata sarà allietata da canti e balli a cura di Roby D'Antoni e Daniela Guercio e sarà accompagnata da una degustazione di pesce azzurro. Sono previsti interventi da parte del conduttore dello show dei record Gerry Scotti e dell'inviato, il figlio Edoardo del Guinness World Records

 

Sostieni

Facebook Comments Box

Il sito è gestito da

Claudio Pepoli
claudio.cla@virgilio.it
 

 

 

Portale di informazione sullo sport e il tempo libero cefaludese aggiornato senza carattere di periodicità.
Non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i diritti riservati.