La 230^ 'ntinna a mari nelle mani di Nino Papa. accese le contestazioni

6 agosto 2012

06.08.2012- Ritorna nuovamente nelle mani di Nino Papa l'ambito Trofeo della n'tinna a mari quest'anno alla 230^ edizione.

Per dovere di cronaca però non possiamo non tacere su alcune contestazioni tra il pubblico presente per le modalità con cui è stata presa la bandiera.
Difatti, ancora una volta Nino è rimasto appeso al palo con le mani prima di strappare l'asta della bandiera, asta che tra le altre cose è rimasta impigliata sulla corda sin dopo la caduta in mare dell'atleta.
Pare comunque che Nino abbia dapprima afferrato la base dell'asta quindi nell'impossibilità di strapparla via subito si sia un po trattenuto ed aiutato rimanendo sospeso sul palo. La giuria composta da tre veterani della ntinna non ha proferito parola e così il conduttore della manifestazione, Pino Simplicio, ha subito decretato Nino Papa vincitore della 230^ edizione. 

Da segnalare anche un incidente di percorso che ha visto attivare prontamente i sanitari della "Madonie Soccorso" i quali hanno trasportato in ambulanza uno spettatore che tuffatosi da una imbarcazione ha riportato un trauma cervicale da schiacciamento vertebrale. 
Da una prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che l'uomo, della vicina Lascari, benchè si fosse tuffato a chiodo abbia subìto un rincarco sulla colonna vertebrale a livello cervicale a causa del basso fondale cui è andato a collidere. 
Caricato ed immobilizzato sulla barella gli è stato posto un collarino in via cautelativa per salvaguardarlo durante il trasporto. La gara è stata sospesa in attesa del ritorno del mezzo di soccorso, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza.

Qui di seguito alcuni momenti di gioia di NinO e company subito dopo la vittoria:

 


il papà di Nino indica un'escoriazione all'anca causata dall'attrito contro il palo


cure mediche per le escoriazioni di Nino. Nulla di grave, si tratta di ferite superficiali

La caratteristica fase di deposito del palo. Viene ricollocato nell'apposito alloggio e messo adormire fino, se Dio vuole, alla prossima edizione del 2013, la 231^

 

 

La gente numerosissima come al solito anche stavolta non ha negato il suo calore:

 


                       Nino Papa alla partenza concentrato al massimo

Sostieni

Facebook Comments Box

Il sito è gestito da

Claudio Pepoli
cefalusportevents@yahoo.it
 

 

 

Portale di informazione sullo sport e il tempo libero cefaludese aggiornato senza carattere di periodicità.
Non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i diritti riservati.