Il (nuovo) corona virus è clinicamente morto - Dott.Alberto Zangrillo

Sgarbi: bisogna aprire una commissione d'inchiesta su chi continua a terrorizzare il paese

08.06.2020- RADIO RADIO: L'occhio del ciclone della narrazione virologica cambia continuamente protagonisti, e stavolta sembra essere il turno del Dottor Alberto #Zangrillo.

Le sue parole a "Mezz'ora in più" sulla rete pubblica hanno generato un vero e proprio parapiglia tra medici di due opposte fazioni: chi vive il reparto e perciò testimonia la una sorta di indebolimento del Covid, non più aggressivo come nei mesi scorsi, e chi invece ribatte:

"L'emergenza c'è ancora". Cambiano i protagonisti ma non il tema, che secondo Diego #Fusaro è molto caro alla "classe dominante".

Le #restrizioni in ragione delle quali per mesi la popolazione è stata in quarantena, confidando nella buona riuscita di tale provvedimento, sembrano rivelarsi secondo una cospicua parte di scienziati e del comitato tecnico scientifico la causa del calo dei contagi, ma sebbene non siano ancora finite se ne minacciano già di nuove parlando di un ipotetico ritorno del virus in autunno.

Tutto ciò esula dal discorso politico? Possiamo sacrificare così a lungo la libertà per la salute? Varrebbe la pena subire nuove restrizioni?

Ecco le parole di Diego #Fusaro a 'Un giorno speciale', con Francesco Vergovich e Fabio #Duranti.

RAI 3 - Ecco invece l'intervento di Vittorio Sgarbi che ripropone le parole del Dott. Zangrillo direttamente da una video-intervista su Rai3 a Mezzora in + condotto dalla giornalista Lucia Annunziata.

Il sito è gestito da

Claudio Pepoli
cefalusportevents@yahoo.it
 

 

 

Portale di informazione sullo sport e il tempo libero cefaludese aggiornato senza carattere di periodicità.
Non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i diritti riservati.