Luca Petrigna si aggiudica il 2° Memorial “Pino Rinaudo”

Aquathlon (11 sett. 2011)

Inserito tra il programma dei festeggiamenti in onore di Maria SS Addolorata al molo, questa mattina lo specchio d’acqua molo-lungomare è stato protagonista del secondo memorial Pino Rinaudo disputato in forma di Aquathlon. Prima di iniziare i concorrenti allo start hanno osservato un minuto di silenzio in memoria di “Pino Rinaudo” e delle vittime dell “11 settembre”.

La competizione si è sviluppata in tre fasi, in alternanza nuoto-corsa per una distanza complessiva di 2400 metri, percorso che dev’essere considerato come “PROMOZIONALE” (le prossime edizioni cioè potrebbero subire un ampliamento sul tracciato):

  • una prima fase a nuoto per 300 m:  verso una boa collocata in mare e ritorno verso il tricolore
  • una seconda fase di corsa per 1800 m: dalla bandiera vs S. Lucia (a metà lungomare) e ritorno
  • terza ed ultima fase a nuoto per 300m: dalla bandiera vs la boa e ritorno verso l’arrivo.

               
                                                                                                            (L’arrivo del vincitore)

(piccola nota tecnica: questa la volta la corsa si è disputata in spiaggia lungo la battigia e non sull’asfalto come la prima edizione).

Per dar modo anche ai più piccoli di partecipare è stato istituito un percorso ridotto dedicato ai bambini (tre in questa gara) muniti di accompagnatori, tra cui il campione di nuoto Marco Gugliuzza e Antonio Rinaudo.

Servizio medico assicurato da Madonie Soccorso,

organizzazione Gruppo Nuoto Kefa di Cosimo Rinaudo (foto a sx)

 

Classifica assoluti (percorso completo)

1° ….Petrigna Luca…. (15’52”) (Cefalù)

2°..... Cocciola Marco (15’57”) (Palermo)

3°.....Petrigna Andrea (16’50”) (Cefalù)

4°......Galioto Massimo(17’06”) (Cefalù)

5°.…Saullo Bartolo …(18’40”)

6° …Cassataro Stefano (19.46)

7° ….Oleyeva Elena… (22’17”, 1° delle donne) (nazionalità russa)

8° ….Inglese Anna……(22’45”)

9°…..Ventimiglia Giovanni (24’58”)

10°…Grimaldi Luigi (25’03”, il più grande, del ‘57)

Classifica bambini (percorso ridotto)

Liberto Antonio (18’02”)

Di Benedetto Costantino (22’27”)

Buscemi Alessio (senza tempo)

Chi era Pino Rinaudo:  (di Cosimo Rinaudo).

Questo Memorial è dedicato a Giuseppe Rinaudo, Pino, o ancora meglio, conosciuto da tutti come “u zu Pinuzzu”. Grande ed infaticabile lavoratore, dedicò interamente la sua esistenza al mare e alla famiglia, che fu il suo bene più prezioso. Affrontò tutte le avversità della vita con fede e con grande forza d’animo, non per ultimo la malattia, che nel giro di pochi mesi lo strappò dall’affetto dei suoi cari. Uomo corretto e leale, ha lasciato nel cuore di tutti coloro che l’hanno amato un ricordo indelebile, ed anche nel cuore di tutti quegli amici che come lui amavano trascorrere gran parte del tempo al molo della Marina. Devoto fino alla fine a Maria SS. Addolorata, di cui oggi, per l’appunto, ne ricordiamo i festeggiamenti. 

 

Sostieni

Facebook Comments Box

Il sito è gestito da

Claudio Pepoli
claudio.cla@virgilio.it
 

 

 

Portale di informazione sullo sport e il tempo libero cefaludese aggiornato senza carattere di periodicità.
Non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i diritti riservati.