Il Real Cefalù Uniolympo esce a testa alta dai play off ma a Rossano finisce 4-3 per il Real Rogit

12.05.2019- Il secondo atto della primo turno play off è andato in scena questo pomeriggio al PalaEventi di Rossano (CS).

Il Real Cefalù Uniolympo, ospite del Real Rogit si è presentato in terra calabra con l’intenzione di capovolgere il risultato dell’andata (3-2 per i calabresi) e accedere alla finale contro i campani del Sandro Abate. Il risultato finale è stato 4-3 in favore ancora una volta dei calabresi in un match senza esclusioni di colpi, lottato fino all’ultimo secondo come nel dna dei cefaludesi.

Il risultato dell’andata non metteva al sicuro i calabresi e lasciava la possibilità di passaggio turno ai cefaludesi, così il via del match è stato vivace e giocato a viso aperto. Il Primo squillo è dei padroni di casa con Bavaresco che calcia di poco fuori. Su schema da portiere di movimento Soso prende palla e lancia Menini in attacco che a porta sguarnita colpisce il palo. Ancora il portiere di casa che prende palla su un tiro sbagliato da parte dei cefaludesi, calcia ed esce di poco. A metà primo tempo i locali guadagnano un calcio di punizione circa all’altezza del tiro libero, ne nasce l’esecuzione perfetta di uno schema che manda Menini in rete per il vantaggio dei padroni di casa. A cinque minuti dall’intervallo, da una rimessa laterale nella metà campo del Rogit, nasce il gol del pareggio di Di Maria che al volo insacca nel sette della porta di Soso. Il Real Cefalù ci crede e attacca con il portiere di movimento, uno schema perfetto manda la palla in rete grazie ad un autogol di Silon che regala il vantaggio agli ospiti. Un vantaggio che dura circa dieci secondi con un gol-lampo di Bavaresco che con un pallonetto scavalca La Rocca e ristabilisce la parità.

La seconda frazione si apre con un gol di Di Maria annullato per un fallo precedente in favore del Rogit. Il Real Cefalù si riversa in attacco alla ricerca del pareggio che potrebbe arrivare con Fortuna che calcia un un pallone su cui Soso si avventa evitando il vantaggio ospite.  Silon riporta in vantaggio il Rogit, Guerra risponde per il 3-3. Gli uomini di Rinaldi impiegano tutte le forze e le energie di una partita dispendiosa per cercare di ribaltare nuovamente il risultato, vantaggio che però trova nuovamente il Real Rogit con Bavaresco abile a togliere palla a Fabinho e ad insaccare per il 4-3 finale.

Una stagione da protagonista e sopra ogni aspettativa è finita per il Real Cefalù che esce a testa alta dai play off promozione. Il gran lavoro di mister Rinaldi e i suoi ragazzi ha fatto sognare i tifosi per una stagione intera facendogli anche sognare le porte della massima serie.

Real Rogit – Real Cefalù Uniolympo 4-3 (2-2)

Real Rogit: Soso, Campana, Panarotto, Arcidiacone, Silon, Menini, Minnella, Bavaresco, Delle Molle E., Milito, Delle Molle M., Bassani. Mister Tuoto.

Real Cefalù Uniolympo: La Rocca, Siragusa, Di Maria, Guerra, Fabinho, Lopez, Fortuna, Montelli, Molaro, Mantia, Cortese. Mister Rinaldi.

Reti: Menini , Silon, Bavaresco (2) (R), Guerra, Di Maria, autogol Silon (C)

 

Giacomo Lombardo
Addetto stampa
A.S.D. Pol. Real Cefalù Uniolympo

Il sito è gestito da

Claudio Pepoli
claudio.cla@virgilio.it
 

 

 

Portale di informazione sullo sport e il tempo libero cefaludese aggiornato senza carattere di periodicità.
Non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i diritti riservati.