7^ Giro podistico internazionale di S. Ambrogio

Trofeo Mastro Nino Incaprera (17 agosto 2006)

È con questo giro podistico che ritorna l’atletica leggera sulle strade di S. Ambrogio. A riportarla, dopo 12 anni di stop è stata la passione nutrita per lo sport da Giuseppe Cinquegrani Presidente dell’A.S.C. Ambrosiana che in collaborazione con la Multisport Cefalù, e la FIDAL ha reso possibile l’ufficializzazione di questa gara, di cui ne rammentiamo il suo carattere internazionale.

10 giri per un percorso misto tra pianure e salite per una distanza complessiva ammontante a 9,400 km, dove dopo un breve exploit da parte di alcuni giovani atleti italiani, sono stati i keniani Serevy (1°) e Kipsang (3°) assieme al marocchino Hamad (2°) a fare da padroni di casa.

Particolarmente sofferta la gara per uno degli atleti che ci riporta indietro nel tempo, Filippo Lazzara (3° alla prima ed. dell ‘89) che nonostante il suo calvario ospedaliero dovuto ad un recente infortunio al ginocchio non è voluto mancare all’evento dedicando interamente la sua prestazione ad un atleta ed amico Roberto Cangelosi, non più tra noi, e per cui è gia in programma una maratonina da percorrerre sulle strade di Cefalù il prossimo 11 novembre.

Oltre che una manifestazione sportiva è stata anche una grande festa così come lo dimostra che ad aprire le gare sia stata una breve corsa di 200 metri eseguita da bambini sui 5 anni.

Ma la novità di questa settima edizione è stata l’introduzione di un Trofeo, fortemente voluto dall’organizzatore Peppe Cinquegrani e dedicato a Mastro Nino Incaprera, figura degli anni ‘50 di questa piccola borgata, il quale viene ricordato dagli abitanti del posto per il suo tratto umano e la sua disponibilità verso chiunque avesse bisogno, soprattutto per i malati che curava con pazienza e amore.

Il trofeo verrà assegnato a colui che vincerà per tre volte il giro del paese.

Ricordiamo che la prima edizione fu gareggiata nel 1989, ed il primo a salire sul gradino più alto del podio scrivendo il proprio nome sull’albo d’oro dei vincitori fu Pietro Saia di origini palermitane ma per tutti sentito come un cefaludese. Seguirono altre edizioni sino alla sesta del 1994, quindi uno stop di 12 anni per riprendere oggi 17 agosto 2006 ore 21.30, per il piacere e la soddisfazione di tutti gli abitanti della borgata, turisti e non, che con interesse ed accesa partecipazione hanno seguito lo svolgersi della gara, al cui termine si è dato il via ad una sfarzosa“sagra di pani cunzatu e sangria” seguita da un’allegra serata danzante che ha ravvivato la festa fino a tarda notte.

La classifica:

1° arrivato: Seren Philemon Kipketer (Kenia) (30' 03'')

2° arrivato: Bibì Hamad (Marocco)

3° arrivato: Biwott Zakaio Kipsang (Kenia)

4° arrivato: Duca Francesco (G.S. Amatori Palermo)

5° arrivato: Modica Vincenzo (Fiamme Oro Padova)

Il sito è gestito da

Claudio Pepoli
cefalusportevents@yahoo.it
 

 

 

Portale di informazione sullo sport e il tempo libero cefaludese aggiornato senza carattere di periodicità.
Non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i diritti riservati.