Calcio a 5 C/2: il Real Cefalù vince ancora.

Una valanga in piena si abbatte sugli avversari (11 gennaio 2014)

13.01.2014- Formazione rimaneggiata per mister Manzella che deve fare a meno di tre elementi di spessore come il Barranco, Portera ed Allegra, ma che trova grandi risposte da parte di tutta la rosa a sua disposizione. In panchina vanno tre juniores, la fascia di capitano passa a Saja ed Incognito e Cimino partone nel quintetto base.  

L’avvio di gara è tambureggiante. Il Real Cefalù non perde tempo e dopo pochi minuti si trova già in vantaggio di 4 reti. Isgrò, dopo una serpentina personale apre le danze, Cimino, doppietta per lui ed Incognito chiudono il mini parziale. A quel punto la gara è già segnata e per i giocatori dello Scordia inizia un vero e proprio incubo che dura per tutto i primo tempo. Saja sigla il 5 – 0 e Vitrano inizia il suo show personale che lo porta a realizzare una tripletta in pochissimi minuti. L’unica piccola disattenzione costa il goal della bandiera. La prima frazione si chiude con un sonoro 8 -1, che non lascia spazio a nessun altro commento.

Durante l’intervallo la premiazione del miglior fan dell’anno Salvatore che ha ricevuto la maglia originale consegnata da Marco Portera e Marco Coco e dei piccoli Federico e Riccardo che hanno vinto, tramite un’estrazione sulla pagina ufficiale fecebook, un pallone di futsal.

Il secondo tempo è un semplice allenamento per entrambe le squadre.

Il Real Cefalù abbassa i ritmi e lo Scordia si chiude cercando di non aumentare lo svantaggio. Ma c’a ancora tempo per assistere alla doppietta di Isgrò ed Incognito ed al goal di un super Fuschi, oggi più in versione assistman e creatore di gioco che goleador. Negli ultimi minuti si sono visti in campo tutti e tre gli juniores contemporaneamente, che hanno richiamato gli applausi spontanei da parte di tutto il pubblico presente. Risultato finale 11 – 3.

Le parole della Dirigenza: “Siamo contenti per il risultato, per come hanno giocato i ragazzi, per come siamo riusciti a sopperire alle assenze, per il primo posto in classifica e per il fatto che ben 3 ragazzi della juniores hanno giocato in una gara ufficiale del campionato di serie C2. Per noi è una grande soddisfazione ed è la testimonianza di come il nostro progetto guardi a 360 gradi, dalla categoria “primi calci” alla prima squadra. Vogliamo dedicare questa vittoria al nostro collaboratore tecnico Peppe Provenza augurandogli una pronta guarigione dopo l’incidente che lo ha visto protagonista in settimana”.


                                                                    Espandi

 

Real Cefalù – Sporting Club Scordia = 11 - 3

Real Cefalù: Virruso, Isgrò, Incognito, Fuschi, Cimino; A disp. Cirà, Saja, Musotto, Zito, Vitrano,   Schittino, Sutera; All. Nino Manzella;

Marcatori: 3 Vitrano, 2 Incognito, 2 Cimino, 2 Isgrò, 1 Saja, 1 Fuschi.

Il sito è gestito da

Claudio Pepoli
claudio.cla@virgilio.it
 

 

 

Portale di informazione sullo sport e il tempo libero cefaludese aggiornato senza carattere di periodicità.
Non è un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Tutti i diritti riservati.